Affrontare le critiche quando sei una Persona Altamente Sensibile

Tempo di lettura: 3 minuti

 

Sentire e affrontare le critiche è una sfida per la maggior parte di noi, ma per le Persone Altamente Sensibili può essere particolarmente angosciante e decisamente devastante.

Le PAS tendono ad avere reazioni più intense alle critiche rispetto alle persone normo-sensibili e, di conseguenza, devono utilizzare spesso alcune tattiche per evitare le critiche.

Le persone molto sensibili tendono ad essere accondiscendenti, ad autocriticarsi prima (prima che l’altra persona abbia una possibilità) o a evitare del tutto la fonte della critica.

La critica può tagliare in profondità, ma non deve essere paralizzante.

Se sei una persona molto sensibile e combatti con le osservazioni critiche altrui, ecco alcune strategie che hanno lo scopo di aiutarti a gestire meglio queste esperienze ed affrontare le critiche.

Determina se la critica è costruttiva o distruttiva

La differenza tra critica costruttiva e critica distruttiva è il modo in cui i commenti vengono comunicati.

Le critiche costruttive evidenziano un comportamento inadeguato e includono consigli o suggerimenti su come correggerlo.

La critica distruttiva cerca di abbattere o attaccare direttamente la persona e non include consigli pratici per il miglioramento.

Non rispondere immediatamente

Il nostro primo istinto di fronte alle critiche è quello di diventare difensivi.

Anche quando la critica vuole essere utile, può sembrare un rifiuto e innesca la nostra naturale risposta “lotta o fuga”. Quando rispondiamo immediatamente sull’onda dell’intensa emozione, spesso diciamo cose di cui ci pentiamo in seguito.

Nel miglior modo possibile, resisti all’impulso di rispondere subito. Fai un passo indietro dalla situazione e pensa a come la elaborerai. Aspetta di essere in uno spazio più calmo e più chiaro prima di dire qualsiasi cosa. Concediti questa possibilità.

Evita il pensiero in bianco e nero

Molte persone lottano con il pensiero in bianco e nero, il che significa che si vedono come un enorme successo un momento e un fallimento completo il successivo, in base alla loro più recente realizzazione o fallimento.

Questo tipo di pensiero impedisce alle persone di vedersi come un insieme coeso e realistico, composto da entrambi i tratti positivi e negativi.

Resta presente e dai ai tuoi pensieri un controllo di realtà. Una volta identificato un pensiero estremo, chiediti: “Dov’è la prova che io sono il peggior ….. dell’intero pianeta?”

Fare domande

Può essere facile interpretare erroneamente anche la minima quantità di critiche negative.

Poni delle domande  per assicurarti di comprendere appieno ciò che ti viene detto. Ciò è particolarmente importante se la critica non è particolarmente chiara.

Un modo per determinare se stai interpretando correttamente il feedback è quello di parafrasare il messaggio che hai ascoltato e di comunicarlo all’altra persona, chiedendo: “Lo capisco correttamente?”

Cerca la pepita della verità

Si dice che c’è un nocciolo di verità in ogni critica.

Quantomeno, la critica di una persona porta la verità su come quella persona ti vede.

Consentire a te stesso di essere aperto a ciò che ascolti non significa che devi crederci o agire su di esso, ma se riesci a trovare qualcosa da cui crescere, allora fallo!

Altre persone nella nostra vita spesso agiscono come specchi per riflettere su di noi cose che non possiamo vedere da sole. Trova un modo per utilizzarlo come esperienza di apprendimento per migliorare te stesso.

Separare i sentimenti dai fatti

Non credere a tutto ciò che senti! I sentimenti non sono fatti. Non rappresentano sempre oggettivamente ciò che sta accadendo intorno a te.

Quando le Persone Altamente Sensibili sentono le critiche questo, spesso, scatena profondi sentimenti di vergogna, imbarazzo, frustrazione, rabbia, inadeguatezza, disperazione. Rende difficile per loro percepire l’intero quadro, limitandosi a quegli aspetti della situazione che sono più sconvolgenti.

Chiediti se i tuoi sentimenti sono basati sulla realtà presente, sulle esperienze passate o sulle paure che hai per il futuro.

Fai qualcosa di carino per te stesso

Essere aperti alle critiche può essere doloroso per le persone molto sensibili e non è raro che i loro ego si sentano feriti dopo una critica.

È importante che le PAS si impegnino in una buona auto-cura a seguito di queste esperienze e facciano il possibile per auto-calmarsi / confortarsi con qualcosa di piacevole: un film divertente, un lungo bagno di bolle, un buon libro, il tuo trattamento preferito.

Essere calorosi e gentili con te stesso quando il gioco si fa duro farà una grande differenza nell’aiutarti a raggiungere più equilibrio e maggiore tranquillità.

 

Spero che queste strategie ti siano utili per affrontare le critiche che ricevi. Nei commenti puoi raccontare quali altri modi tu usi per farlo!

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.